A marzo la prima del Campionato di Regolarità Classica targato ACI Sport e ACI Storico con le bellezze d’epoca. Nuova edizione anche per il Campionato dedicato alle auto moderne.

Proseguono i lavori per la nuova edizione del Campionato Italiano Grandi Eventi, la prestigiosa titolazione di regolarità classica che ripercorre in chiave competitiva la storia dell’automobilismo tricolore. La serie promossa da ACI Sport e ACI Storico sarà al via tra poco meno di 2 mesi, con il primo dei quattro appuntamenti stagionali. Il primo round entrerà infatti nel vivo dal 14 al 17 marzo, dando il via alla competizione con la XV Rievocazione Storica Coppa Milano-Sanremo. A seguire sarà la volta del Circuito Stradale del Mugello (coefficiente 1,5) dal 12 al 14 aprile. Terza e penultima tappa sarà a Cortina, con la Coppa d’Oro delle Dolomiti pronta ad accendere l’entusiasmo degli appassionati dal 18 al 20 luglio. Gran finale di stagione con la ‘Cursa’, la Targa Florio Classica (coefficiente 1,5) che dal 10 al 13 ottobre riporterà in vita lo spettacolo della gara automobilistica più antica del mondo.

La chiamata alle armi, come ogni anno, è aperta ai regolaristi di tutto il mondo che vogliano esercitare la propria passione misurandosi con una sfida di alto livello, nelle più suggestive cornici offerte dal Bel Paese. A difendere il titolo di Campione 2023 è Mario Passanante, regolarista d’eccezionale abilità ed esponente di rilievo della scuola di Campobello di Mazara, che vanta alle spalle oltre 35 anni di esperienza sui pressostati. Ad affiancarlo nella conquista del titolo lo scorso anno è stato il navigatore Alessandro Molgora, duo che ha corso in rappresentanza della scuderia Franciacorta Motori. Proprio nelle prossime settimane ne verrà celebrato il successo, in occasione della premiazione dei Campioni Italiani ACI Sport a Taormina, in data 17 febbraio. A ricevere il prestigioso premio in Sicilia anche i vincitori di categoria: Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli, Massimo Bisi e Claudio Cattivelli, e la Scuderia Classic Team.

Ancora una volta, la carovana delle bellezze d’epoca, sarà affiancata dai regolaristi moderni, con il Campionato Italiano Grandi Eventi Auto Moderne, che giunge alla seconda edizione. Il Campionato delle vetture moderne si svilupperà su 4 round, affiancando le storiche al Circuito Stradale del Mugello (12-14 aprile – coefficiente 1,5), alla Coppa d’Oro delle Dolomiti (18-20 luglio), per poi correre la Cisalpina Classic Race (29-31 agosto), ancora una gara che prevede la presenza di auto storiche e moderne, ma valevole soltanto per il Campionato Italiano Grandi Eventi Auto Moderne. Il calendario del Campionato Grandi Eventi Auto Storiche e Moderne si riunirà quindi per il gran finale alla Targa Florio Classica (10-13 ottobre – coefficiente 1,5). A difendere il titolo è il vincitore dell’edizione inaugurale Giordano Mozzi, a sua volta atteso a Taormina per le celebrazioni della vittoria insieme al Ferrari Club Italia.

Contattaci
Invia tramite Whatsapp